Il lupo è ricomparso nelle Alpi Apuane da qualche anno dopo oltre un secolo di assenza, non si avevano tracce della sua presenza dagli inizi del 900.

Le prime tracce della sua presenza sono state trovate nel 2008 ed il Comando Guardiaparco del Parco Regionale ha fin da quegli anni seguito il processo di ricolonizzazione della catena. Per diversi anni alcuni individui hanno frequentato l'area protetta alla ricerca di un territorio adatto, le prime immagini di 2 esemplari riprese tramite foto-trappole risalgono al settembre 2011. Il lupo è arrivato dal vicino Appennino Tosco Emiliano "con le sue zampe", non in seguito a fantomatiche "introduzioni" che non sono mai avvenute in nessuna parte di Italia. Nel 2014, grazie a un finanziamento della Fondazione della Cassa di Risparmio di Carrara, è partito uno studio della specie nel Parco tramite wolf-howling, snow-tracking, foto-trappolaggio e raccolta di escrementi per analisi genetiche. La sinergia tra queste attività ha portato ad accertare nell' estate 2014 la prima riproduzione: la stimolazione acustica ha dato esito positivo ed è stata rilevata una cucciolata, dimostrando che dopo oltre 100 anni quindi i lupi sono tornati ad occupare stabilmente le nostre montagne.

Con il passare degli anni, la specie ha proseguito nella riconquista di questo territorio, grazie alla disponibilità di ungulati  presenti. Attualmente sono presenti un totale di 5  branchi, uniformemente distribuiti sull'intero territorio del Parco e nell'area contigua.

IL LUPO NELLE ALPI APUANE

PUBBLICAZIONI E ARTICOLI

(click sull'articolo per scaricare)

PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE

 

 

 

INTERVISTE E ARTICOLI SULLA STAMPA​

            LA NAZIONE http://www.lanazione.it/massa-carrara/cronaca/lupo-alpi-apuane-striscia-la-notizia-1.2884940

           GREEN REPORT http://www.greenreport.it/news/aree-protette-e-biodiversita/al-lupo-al-lupo-commento-due-biologi-sul-pessimo-servizio-striscia-la-     notizia/

http://iltirreno.gelocal.it/versilia/cronaca/2016/08/21/news/un-branco-di-lupi-spaventa-l-alta-versilia-1.13992712?ref=fbfti

http://www.lanazione.it/massa-carrara/lupi-apuane-1.1696302 

http://iltirreno.gelocal.it/lucca/cronaca/2016/02/02/news/due-branchi-di-lupi-sulle-alpi-apuane-comportatevi-cosi-1.12886322

http://iltirreno.gelocal.it/versilia/cronaca/2016/01/30/news/lupi-sempre-piu-vicini-alle-abitazioni-e-c-e-chi-li-sfama-1.12869047?ref=search

 

  • IL SENTIERO DEL LUPO FABBRICHE DI VERGEMOLI IL TIRRENO 06/02/16 

 http://iltirreno.gelocal.it/lucca/cronaca/2016/02/06/news/turismo-nasce-il-sentiero-del-lupo-1.12910650?ref=search

  • IL TIRRENO 14/11/2014

http://iltirreno.gelocal.it/versilia/cronaca/2014/11/14/news/nati-due-lupi-sulle-apuane-sono-i-primi-da-100-anni-1.10310543

 

 

10 COSE DA SAPERE SUL LUPO

Cosa succede quando un gruppetto di lupologi, tecnici e artisti decidono di lavorare insieme mettendo in campo le loro competenze e la loro passione per il lupo?

E’ nato così “10 COSE DA SAPERE SUL LUPO” un video di animazione che ha lo scopo di fare una corretta comunicazione sul lupo.
Prodotto dal Centro Tutela e Ricerca Fauna Esotica e Selvatica – Monte Adone, dal Wolf Apennine Center e da Giuseppe Festa.

Alla realizzazione di questo video hanno collaborato diversi artisti italiani che hanno donato tempo e creatività per aiutare un animale meraviglioso e spesso demonizzato come il lupo.
Autore dei testi e co-produttore del video è lo scrittore Giuseppe Festa, nei cui libri - su tutti "Il passaggio dell'orso" (Salani) - il rapporto tra animali selvatici e uomo è il protagonista assoluto.
I disegni sono di Francesco Barbieri, noto fumettista che collabora con case editrici del calibro di Marvel Comics Italia e Warner Bros.
Le voci sono di due giovani doppiatori ricchi di talento: Davide Perino, voce italiana di Frodo Baggins ne Il Signore Degli Anelli, e Letizia Ciampa, la doppiatrice di Hermione nella saga di Harry Potter.
Importantissimo l'apporto del Wolf Apennine Center e la consulenza di alcuni ricercatori "lupologi" che, tra mille difficoltà, si impegnano ogni giorno per studiare e capire il lupo italico: Davide Palumbo, Marco Lucchesi, Paola Fazzi, Dario Canaccini, Luigi Molinari e Mia Canestrini.

A coordinare il lavoro di tutte queste figure è stata Elisa Berti del Centro Tutela Fauna Monte Adone. Molti la ricorderanno anche come protagonista del video - diventato virale sul web - "La storia di Navarre il lupo" realizzato da POPCult docs con le immagini del regista Andrea Dalpian, del quale sono anche le immagini dei lupi (Spartaco e Cecco) che appaiono alla fine del cartone.

Guarda il video!

© 2012 Paola Fazzi. All rights reserved

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now